STILE DI VITA YOGICO

Quando siete del tutto depressi e negativi, fate questo esperimento:

fatevi una doccia, asciugatevi con un asciugamano soffice

e poi vestitevi di bianco dalla testa ai piedi.

Questo servirà a cambiare il vostro temperamento,

la vostra coscienza e la vostra energia.

— YOGI BHAJAN, The Aquarian Teacher

Successo, comfort e prosperità nell’Era dell’Acquario sono possibili solo grazie ad una salute radiosa ed al contatto con la scintilla del Divino che è dentro ognuno di noi.

Essere sani, felici e santi è il nostro desiderio più profondo, oltre che nostro diritto di nascita.
La scienza del Kundalini Yoga e dell’Umanologia come insegnate da Yogi Bhajan, forniscono gli elementi necessari per realizzare questo desiderio e farne esperienza.

Mentre si procede nella pratica dello yoga, è possibile che alcune abitudini personali inizino a cambiare, per sostenere quel flusso di energia di cui si fa esperienza durante le lezioni.

Di seguito alcuni consigli su come andare a dormire la sera e come alzarsi la mattina dopo:

Per addor­mentarsi più velocemente, dormire più profon­damente e assicurarsi un sonno più rigenerante:

  1. Esercizio. Fate dello yoga e alcune meditazio­ni per aiutare a rilassare il corpo e a elaborare gli stress della giornata.
  2. Niente pasti abbondanti. È più semplice per il fegato e per la digestione se non avete fatto un pasto abbondante nelle due ore antece­denti. Non è nemmeno una buona idea anda­re a dormire troppo affamati, perché potrebbe farvi svegliare in piena notte.
  3. Pettinate i capelli verso il basso con un pet­tine di legno.
  4. Andate in bagno. Uri­nate. Lavatevi i denti e liberate la gola dal muco finché gli occhi non cominciano a lacri­mare.
  5. Bevete un bicchiere d’acqua.
  6. Lavatevi i piedi con acqua fredda, asciugate­li con un tessuto ruvido e massaggiateli con olio di mandorla. Mentre lo fate, separatevi dal mondo esterno e cominciate a portare l’attenzione dentro di voi.
  7. Il vostro letto. Fa bene alla vostra schiena e al sonno usare un letto duro e delle lenzuola di fibre naturali. Esso deve essere rivolto a Est-Ovest, in modo tale da non essere allineati al campo magnetico della Terra.
  8. Sdraiatevi sulla schiena e cominciate una respirazione lunga e profonda, rilassandovi in maniera consapevole e lasciandovi andare.
  9. Giratevi sulla destra mentre vi addormenta­te, in modo tale da respirare attraverso la na­rice sinistra, che produce un effetto calmante e rinfrescante sul corpo e sul cervello. Rilassa anche il cuore e fa sì che lo stomaco e l’inte­stino tenue si svuotino mentre dormite.

Non appena il respiro diventa regolare e lento, passerete velocemente attraverso gli stadi prelimi­nari del sonno e raggiungerete quasi immediata­mente lo stadio di sonno profondo privo di sogni, evitando del tutto lo stadio del sogno che priva di energie. Sarete capaci allo stesso tempo di uscire dallo stadio di sonno profondo più facilmente e delicatamente quando è ora di svegliarsi. Buonanotte!

Per aiutarvi a regolare il corpo al risveglio, mettere a posto la schiena, il punto dell’ombelico e il sistema nervoso, in modo tale da farvi sentire più attenti e pronti ad affrontare la giornata.

Mentre siete ancora a letto:

  1. Giratevi sulla schiena. Con gli occhi ancora chiusi, portate le mani alla faccia e cominciate a colpire delicatamente il viso.
  2. Aprite gli occhi quando sono ancora coperti dalle mani. Allontanate lentamente le mani dalla faccia, tenendo gli occhi aperti per farli abi­tuare alla luce della stanza. Massaggiate il viso.
  3. Allungate le braccia oltre la testa, allungate le dita dei piedi e fate lo Stiramento del Gatto.
  4. Fate la posizione di allungamento (Stretch Pose) per sistemare il punto dell’ombelico.
  5. Giratevi sulla destra e portate le ginocchia al petto per un momento. Questo rinforzerà il cuore.
  6. Ritornate sulla schiena e spingete le ginocchia sul petto con il naso tra di esse. Bloccate le mani intorno alle gambe. Fate il Respiro di Fuoco per un minuto, poi passate nella Posizione Roccia. Poggiate la fronte sul letto per un momento e rilassatevi, respirando normalmente. Que­sto aiuta a eliminare i gas.
  7. Sdraiatevi sulla schiena, strofinate i palmi delle mani e le piante dei piedi in maniera veloce. Questo spezza i cristalli che si creano sulle terminazioni nervose e permette all’energia di scorrere nel corpo.

Ora siete pronti ad alzarvi dal letto e ad andare in bagno e cominciare la vostra giornata. Buongiorno!

 Tratto da “The Aquarian Teacher Manual”

Annunci